Il Mercato del Lavoro: le Tipologie di Contratti e le Tutele previste dal Welfare State
News
A quanto ammontano gli incentivi assunzione giovani?
Gli importi degli incentivi per i giovani
05/10/2014
L'incentivo occupazione per i datori di lavoro che assumo giovani, che può essere richiesto per le assunzioni effettuate a partire dal 3 ottobre 2014, è di importo variabile in base alla tipologia di contratto e al profilo del neo assunto. Il Decreto Direttoriale 1079/2014 dell'8/08/2014 riporta nel dettaglio l'ammontare degli incentivi. Per quan...

Bonus occupazionale per i giovani - 05/10/2014
Dal 3 ottobre è operativo l'incentivo per assumere i giovani
E' ufficialmente partito il nuovo bonus occupazionale a beneficio dei datori di lavoro che assumono ...Leggi tutto

Naspi, il nuovo sussidio di disoccupazione - 04/10/2014
Naspi per i precari
Il Governo sta studiando un nuovo sussidio di disoccupazione pensato per i lavoratori che non siano ...Leggi tutto

Da gennaio il nuovo Isee - 03/10/2014
Il Ministro Poletti ha confermato che da gennaio 2015 entrerà in vigore il nuovo Isee
E' ufficiale: agli inizi del 2015 debutterà il nuovo Isee, l'Indicatore della Situazione Economica E...Leggi tutto

La disoccupazione ad agosto - 01/10/2014
Ad agosto scende il numero di disoccupati, ma è disoccupazione record tra i giovanissimi
l'Istat ha diffuso i dati provvisori relativi al mercato del lavoro nel mese di agosto, dati per cer...Leggi tutto
Curiosità
A quanto ammonta l'ASPI?
Qual'è l'indennità di disoccupazione?
22/09/2014
L'indennità di disoccupazione varia a seconda dello stipendio percepito dall'ex lavoratore, ammontando al 75% della retribuzione media mensile imponibile ai fini previdenziali prendendo come riferimento gli ultimi 2 anni. Nel caso in cui lo stipendio medio precedentemente indicato superi però la soglia fissata dalla legge e rivalutata annualmente ...

Chi ha diritto all'ASPI? - 20/09/2014
Chi ha diritto all'indennità di disoccupazione ASPI?
L'ASPI è la nuova indennità di disoccupazione ordinaria operativa dagli inizi del 2013 nei confronti...Leggi tutto

L'UE unita contro il lavoro sommerso
Una nuova piattaforma per prevenire il lavoro nero
Il lavoro sommerso interessa (seppure in misura diversa) tutti i paesi dell'Unione ed allora la Comm...Leggi tutto

Passatempi

Il Mercato del Lavoro

Con il termine Welfare ci si riferisce allo Stato Sociale, ovvero a quell'insieme di provvedimenti che uno stato adotta per promuovere l'uguaglianza sociale, fornendo alla popolazione alcuni servizi concepiti come diritti di ogni cittadino.

Quando parliamo di servizi-diritti ci riferiamo per esempio all'assistenza sanitaria, così come all'istruzione piuttosto che ai provvedimenti economici a sostegno di coloro che perdono la propria occupazione o in favore di chi, per acclarate sfavorevoli condizioni economiche, necessita di aiuti per la sussistenza.

Dove

Lo Stato Sociale viene incontro con degli aiuti anche per chi presenta invalidità fisiche e mentali nonché a coloro che necessitano di assistenza in ragione di un età avanzata.

La possibilità di provvedere economicamente all'erogazione di questi servizi in forte misura passa attraverso il prelievo fiscale che nel nostro paese si basa su un principio progressivo rispetto al reddito, ovvero si paga in proporzione a quanto si guadagna.

In questa sede intendiamo dedicare uno spazio specifico all'evoluzione dei contratti di lavoro nel Welfare, alle nuove tipologie contrattuali, fra tutele e flessibilità nell'epoca del precariato.

Ognuno di noi conosce il contratto di lavoro a tempo indeterminato: i più anziani è probabile che l'abbiamo sottoscritto anni fa, mentre i più giovani ne hanno sentito parlare come di un esemplare in via d'estinzione.

La tendenza attuale privilegia, infatti, nuovi rapporti di durata predeterminata, subentrati a quelli che si protraevano per l'intera vita lavorativa, dalla giovinezza alla pensione.

L'introduzione di moderne forme di flessibilità nei contratti di lavoro ha prodotto nel corso degli ultimi anni profonde trasformazioni, sia economiche che sociali, e tuttora la materia appare suscettibile di riforme volte a favorire l'incontro tra domanda e offerta, introducendo al contempo forme di tutela estese anche ai lavoratori atipici.

I nuovi contratti sono da decenni protagonisti di dibattiti, forum e confronti, a tratti aspri, tra giovani, imprenditori, sindacati e politici.

Numerosi sono stati i tentativi volti alla ricerca dell'equilibrio tra l'esigenza di favorire la flessibilità in entrata, che diviene una risorsa ancora più importante nell'attuale periodo a rischio di stagnazione economica, e le richieste di più alcune forme di tutela a beneficio delle nuove generazioni le quali probabilmente si dovranno abituare ad un Welfare State con forti tratti di discontinuità rispetto al passato.

Radicali trasformazioni nel sistema pensionistico e previdenziale, nei rapporti di lavoro, nelle forme di protezione sociale e nelle contrattazioni sindacali sono all'ordine del giorno e sono prevedibili ulteriori riforme nel periodo a venire se pensiamo come i contratti atipici siano piuttosto recenti e di conseguenza suscettibili di correttivi e miglioramenti.

Le moderne forme di organizzazione del lavoro sono molteplici e ciascuna presenta peculiarità proprie che la rendono più o meno consona ai diversi settori merceologici, alle esigenze di piccole e grandi aziende ed alle aspettative dei giovani che tentano di costruirsi una carriera.

Tra tutte citiamo le più diffuse, ovvero il contratto a tempo determinato, quello di formazione e d'apprendistato, il lavoro intermittente, il lavoro accessorio o occasionale, il contratto a progetto e le diverse forme di telelavoro ancora poco diffuso, ma secondo alcuni una delle maggiori risorse per il futuro.

All'interno del nostro portale troverete utili indicazioni su alcune delle nuove forme di regolamentazione dei rapporti di lavoro e sulle riforme introdotte per favorire l'incontro tra le parti.

Dedicheremo spazio anche a coloro che hanno un lavoro a tempo determinato e agli interventi previsti dal Welfare State a sostegno di chi ha perso l'occupazione.

Offerte Hotel
Siti
  • prestitiveloci.it - Il portale che ti aiuta a scegliere il Prestito su misura per te. Prestiti Personali, Prestiti Veloci e tutte le altre tipologie di Prestiti. Una guida completa per chi cerca un Prestito.
  • granrisparmio.it - Risparmiare per le famiglie italiane e' diventato un impegno improrogabile, in questa guida potrete trovare un valido supporto su come fare economia. Tutto su come risparmiare acquistando dal web e su come essere parsimoniosi anche nella vita quotidiana.
  • fondidiinvestimento.it - Il sito dedicato alla conoscenza dei criteri per la valutazione di un fondo d'investimento e varie tipologie di fondi
  • arredourbano.it - ARREDO URBANO ed ATTREZZATURE ESTERNE per giardini ed aree verdi. PANCHINE TRANSENNE PENSILINE DISSUASORI FIORIERE CESTINI PORTABICI FONTANE GIOCHI per parchi. ARREDO da giardino. ATTREZZATURE SPORTIVE.
  • trovacasa.eu - Il portale che ti aiuta nella ricerca della Casa. Il motore di ricerca delle Agenzie Immobiliari d'Italia, le informazioni sulle Case, le leggi e le normative per l'acquisto della Casa

 

Siti Dove Compro Passatempi Food Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio